ll nuovo nerazzurro si prende un record per la sessione 2023-2024

Benjamin Pavard arriva all’Inter con un palmares di primo livello: una Coppa del Mondo con la Francia, 1 Champions League, 1 Campionato del mondo per club, quattro titoli di campione di Germania e 1 Supercoppa Europea. Non è così semplice che la Serie A degli ultimi anni abbracci un calciatore con una bacheca così colma di scucessi.

Lo ha portato in Italia l’Inter, assicurandosi un rinforzo importante per la propria difesa. C’è, però, una constatazione che vale la pena mettere in rilievo: l’acquisto del francese è, al 31 agosto, l’operazione più onerosa sostenuta da una squadra di Serie A. Non si tiene conto di trattative concluse sulla base di prestiti con diritto di riscatto o altre soluzioni analoghe. Le cronache riferiscono di un investimento del sodalizio nerazzurro pari a circa 30 milioni di euro.

Il confronto con gli altri campionati permette di stabilire la formice economica esistente con gli altri tornei. Nella stessa campagna acquisti estiva, infatti, l’Arsenal ha portato tra le fila dei Gunners Declan Rice. Il calciatore è stato pagato ben 117 euro, una cifra che nessuna squadra italiana potrebbe versare in base agli andamenti del mercato degli ultimi anni. Per l’ennesima volta il mercato delle squadre italiane si confronta con un potere d’acquisto risicato e la competitività in Europa potrà essere assicurata unicamente dalla forza delle idee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *