Nella seconda giornata della fase a gironi di Euro 2024 si sono registrati il successo della Germania contro l’Ungheria e il pari fra Scozia e Svizzera per quanto concerne il girone A, e il pareggio fra Croazia e Albania per quanto riguarda il Girone B.

Croazia-Albania 2-2, il dettaglio del match

La giornata è stata aperta dal pareggio con tante emozioni fra Croazia e Albania e con altrettanto amaro in bocca sulla sponda croata che ora vede in estrema salita la qualificazione agli ottavi di finale. Pasalic e compagni dovranno necessariamente vincere l’ultima partita contro l’Italia per puntare al passaggio del turno.

Dopo l’avvio sprint contro gli azzurri, la nazionale di Sylvinho si ripete anche contro la Croazia sbloccando il match all’11’ con il colpo di testa di Laci su cross di Asani. Nella ripresa la Croazia ribalta la situazione nel giro di due minuti, prima con la marcatura di Kramaric su assist del neoentrato Budimir, poi è ancora l’ex Crotone a essere protagonista servendo Susic nell’azione che porta all’autorete di Gjasula. Dopo aver sfiorato il tris con Pasalic, per la Croazia arriva la beffa: al 95′ il piattone di Gjasula si infila in rete e vale il 2-2.

Croazia-Albania 2-2
Marcatori: 11’pt Laci (A), 29’st Kramaric (C), 31’st aut. Gjasula (C), 50’st Gjasula (A)
Croazia (4-3-3): Livakovic; Juranovic, Sutalo, Gvardiol, Perisic (39′ st Sosa); Modric, Brozovic (1′ st Pasalic), Kovacic; Majer (1′ st Sucic), Petrkovic (24′ st Budimir), Kramaric (39′ st Baturina). All.: Dalic.
Albania (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Djimsiti, Ajeti, Mitaj; Asllani, Ramadani (40′ st Hoxha), Laci (27′ st Gjasula); Asani (19′ st Seferi), Manaj (40′ st Daku), Bajrami. All.: Sylvinho.
Arbitro: Letexier
Ammoniti: Hysaj (A), Daku (A), Gjasula (A)

Germania-Ungheria 2-0, tabellino e dettagli del match

Vince e convince la Germania che supera 2-0 l’ostacolo Ungheria e vola a punteggio pieno nel Girone A. Resta invece ferma al palo la nazionale di Rossi che, dopo il positivo girone di qualificazione, sta invece zoppicando in questa fase finale in cui non riesce a racimolare punti.

I tedeschi si portano in vantaggio al 22′ con Musiala, autore di un gol simile a quello realizzato contro la Scozia, e devono ringraziare Neuer che vola a prendere la punizione a Szoboszlai diretta all’incrocio e si ripete sull’immediato tap-in. Nonostante la buona volontà messa in campo dagli ungheresi, la Germania sfrutta la rosa più profonda e raddoppia al 22′ della ripresa con Gundogan che concretizza un’azione corale. Nel finale l’Ungheria meriterebbe il gol della bandiera, ma Kimmich salva sulla linea al 90′.

Germania-Ungheria 2-0
Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Rudiger, Tah, Mittelstadt; Andrich (27′ st Can), Kroos; Musiala (27′ st Fuhrich), Gundogan (39′ st Undav), Wirtz (13′ st Fullkrug); Havertz (13′ st Sané). A disp.: Baumann, ter Stegen, Raum, Gross, Muller, Beier, Schlotterbeck, Anton, Henrichs, Koch. All.: Nagelsmann.
Ungheria (3-4-2-1): Gulacsi; Dardai, Orban, Fiola; Kerkez (31′ st Nagy Z.), Schafer, Nagy A. (19′ st Kleinheisler), Bolla (31′ st Adam); Sallai (42′ st Gazdag), Szoboszlai; Varga (42′ st Csoboth). A disp.: Dibusz, Szappanos, Lang, Balogh, Szalai, Nego, Gazdag, Styles, Botka, Csoboth, Horvath, Kata. All.: Rossi.
Arbitro: Makkelle
Marcatori: 22’pt Musiala, 22’st Gundogan
Ammoniti: Varga (U), Rudiger (G), Mittelstadt (G), Csoboth (U)

Scozia-Svizzera 1-1, la cronaca dell’incontro

Passo avanti della Svizzera che, dopo il successo nella gara d’esordio contro l’Ungheria, strappa un pareggio contro la Scozia e sale, in solitaria, a quota 4 punti in classifica nel Girone A. Restano accese le speranze qualificazione degli scozzesi che però saranno obbligati a battere l’Ungheria nell’ultimo turno.

La Scozia si porta in vantaggio al 13′ del primo tempo con McTominay che beffa Sommer con un mancino deviato da Schar. Al 25′ però è già ristabilita la parità con Shaqiri che sfrutta un errore in disimpegno della retroguardia scozzese e sigla l’1-1. Nella ripresa non mancano le occasioni: da segnalare il palo di Hanley a metà secondo tempo e la ghiotta occasione fallita da Amdouni al 90′.

Scozia-Svizzera 1-1
Scozia (5-4-1): Gunn; Ralston, Hendry, Hanley, Tierney (15′ st McKenna), Robertson; McTominay, Gilmour (34′ st McLean), McGregor, McGinn (45′ st Christie); Adams (45′ st Shankland). A disp.: Kelly, Clark, Cooper, Armstrong, Morgan, Conway, Jack, Ross McCrorie, Taylor, Forrest. All.: Clarke.
Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Schar, Akanji, Rodriguez; Widmer (41′ st Stergiou), Xhaka, Freuler (30′ st Sierro), Vargas (30′ st Rieder); Aebischer, Shaqiri (15′ st Embolo); Ndoye (41′ st Amdouni). A disp.: Mvogo, Kobel, Elvedi, Embolo, Okafor, Steffen, Zesiger, Duah, Jashari. All..: Yakin.
Arbitro: Kruzliak 
Marcatori: 13′pt aut. Schar (Sv), 26′pt Shaqiri (Sv)
Ammoniti: McTominay (Sc), McKenna, McGinn (Sc); Rodriguez (Sv), Sierro (Sv)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *