La competizione si avvicina e le squadre si preparano per l’evento più atteso del calcio continentale. L’equilibrio nei sei gironi promette sfide avvincenti fin dalla fase a gironi, ma l’attenzione è già rivolta agli ottavi di finale. Chi riuscirà ad accedere a questa fase cruciale del torneo?

I 6 gironi


GRUPPO A
Germania 0
Scozia 0
Ungheria 0
Svizzera 0

GRUPPO B
Spagna 0
Croazia 0
Italia 0
Albania 0

GRUPPO C
Slovenia 0
Danimarca 0
Serbia 0
Inghilterra 0

GRUPPO D
Polonia 0
Paesi Bassi 0
Austria 0
Francia 0

GRUPPO E
Belgio 0
Slovacchia 0
Romania 0
Ucraina 0

GRUPPO F
Turchia 0
Georgia 0
Portogallo 0
Repubblica Ceca 0

La fase a gironi determinerà le migliori 16 squadre che comporranno il tabellone degli ottavi di finale, con una particolare attenzione alle quattro migliori terze classificate. Queste ultime verranno selezionate tra le sei totali in base a criteri specifici, tra cui punti, differenza reti e condotta fair play.

Nella parte alta del tabellone, la prima classificata del Gruppo B (probabilmente la Spagna secondo i bookmakers) affronterà una delle migliori terze dei gruppi A, D, E o F. Seguirà lo scontro tra la prima del Gruppo A (con la Germania come favorita) e la seconda del Gruppo C (potenzialmente Danimarca o Serbia).

Il Portogallo, favorito nel Gruppo F, incontrerà una delle migliori terze dei gruppi A, B o C. Un altro confronto interessante vedrà la seconda del Gruppo D (probabilmente l’Olanda) contro la seconda del Gruppo E (che potrebbe essere la Slovacchia).

Parte bassa del tabellone

La parte bassa del tabellone inizia con la prima del Gruppo E (Belgio favorito) contro una delle migliori terze dei gruppi A, B, C o D. Subito sotto, la Francia, favorita nel Gruppo D, affronterà la seconda del Gruppo F (possibilmente Turchia, Georgia o Repubblica Ceca).

L’Inghilterra, prima del Gruppo C, giocherà contro una delle migliori terze dei gruppi D, E o F. L’ultimo ottavo di finale vedrà la seconda del Gruppo A contro la seconda del Gruppo B, con squadre come Scozia, Ungheria, Svizzera, Croazia, Albania o Italia in gioco.

Criteri di qualificazione delle migliori terze

Per determinare le quattro migliori terze classificate, si considerano vari criteri:

  1. Maggior numero di punti
  2. Migliore differenza reti
  3. Maggior numero di reti segnate
  4. Maggior numero di vittorie
  5. Migliore condotta fair play
  6. Migliore posizione nella classifica delle qualificazioni

Possibili scontri degli ottavi di finale

  1. Prima Gruppo B vs Terza Gruppo A/D/E/F
  2. Prima Gruppo A vs Seconda Gruppo C
  3. Prima Gruppo F vs Terza Gruppo A/B/C
  4. Seconda Gruppo D vs Seconda Gruppo E
  5. Prima Gruppo E vs Terza Gruppo A/B/C/D
  6. Prima Gruppo D vs Seconda Gruppo F
  7. Prima Gruppo C vs Terza Gruppo D/E/F
  8. Seconda Gruppo A vs Seconda Gruppo B

L’Italia e il suo percorso

L’Italia, in caso di primo posto nel suo girone, affronterà una delle migliori terze classificate, aumentando le possibilità di avanzare ulteriormente. Se gli Azzurri si qualificano come secondi, dovranno affrontare la seconda del Gruppo A, presumibilmente la Germania, in una sfida molto più impegnativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *