La Germania supera la Danimarca con un netto 2-0 nella ripresa, staccando il pass per i quarti di finale di Euro 2024.

In una partita segnata da un primo tempo privo di emozioni e interrotto temporaneamente per grandine, i tedeschi hanno cambiato marcia nella seconda frazione di gioco. L’incontro, disputato a Dortmund, è stato sospeso dall’arbitro Oliver dopo 35 minuti a causa delle avverse condizioni atmosferiche, riprendendo dopo una pausa di circa mezz’ora.

La svolta è arrivata nella ripresa, con due lampi tedeschi che hanno indirizzato la qualificazione. Nonostante un’iniziale rete annullata dal VAR per fuorigioco millimetrico di Andersen, la Germania ha trovato il vantaggio grazie a un rigore trasformato da Havertz, provocato dallo stesso difensore danese.

La Danimarca ha avuto un’occasione per pareggiare con Hojlund, che però ha fallito il bersaglio. Musiala ha poi chiuso la partita con un gol al 75′, infilando la palla nell’angolo lontano della porta di Schmeichel, assicurando così la vittoria per la Germania.

 I tedesci affronteranno ai quarti la vincente di Spagna-Georgia.

GERMANIA-DANIMARCA 2-0

MARCATORI: 53′ rig. Havertz, 68′ Musiala

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 7; Kimmich 6.5, Rüdiger 6.5, Schlotterbeck 6.5, Raum 6 (81′ Hendrics sv); Andrich 6 (64′ Emre Can 6), Kroos 6.5; Musiala 7.5 (81′ Wirtz sv), Gundogan 6 (64′ Fullkrug 6), Sané 6 (88′ Anton sv); Havertz 7.5. Ct: Nagelsmann.

DANIMARCA (3-5-2): Schmeichel 6; Andersen 5, Christensen 6 (81′ Bruun Larsen sv), Vestergaard 5.5; Maehle 6, Delaney 5.5 (69′ Norgaard 6), Eriksen 6.5, Hojbjerg 6, Bah 6 (81′ Kristiansen sv), Skov Olsen 5.5 (69′ Poulsen 6), Hojlund (81′ Wind sv).

Arbitro: Oliver (Inghilterra)

Ammoniti: Hjulmand (D), Bah (D), Nagelsmann (G), Maehle (D), Andersen (D)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *