Seconda giornata della fase a gironi con Georgia, Turchia e Portogallo pronte a dare spettacolo. Belgio a rischio eliminazione.

Nella seconda giornata della fase a gironi di Euro 2024, le squadre si preparano per tre incontri cruciali. La Georgia affronta la Repubblica Ceca, mentre la Turchia si scontra con il Portogallo di Cristiano Ronaldo. In serata, il Belgio cerca il riscatto contro la Romania.

Georgia-Repubblica Ceca

La partita tra Georgia e Repubblica Ceca, trasmessa alle 15 su Sky Sport, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e in streaming su Sky Go e Now, rappresenta una sfida decisiva per entrambe le squadre. Il c.t. della Georgia, Willy Sagnol, ha sottolineato l’importanza di questo torneo: Superare il girone dovrebbe essere l’obiettivo, ma adesso la cosa più importante è dare un bello spettacolo. Dall’altro lato, Ivan Hasek, c.t. della Repubblica Ceca, ha elogiato la qualità individuale dei giocatori georgiani, riconoscendo la necessità di una preparazione accurata per affrontare una squadra così competitiva.

Turchia-Portogallo

Alle 18, Turchia e Portogallo si sfideranno su Raidue, Sky Sport, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e in streaming su Rai Play, Sky Go e Now. Chi vincerà questo match, avrà la possibilità di accedere agli ottavi di finale con un turno di anticipo. Vincenzo Montella, c.t. della Turchia, ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria nella prima partita, un risultato storico per la squadra negli ultimi Europei. È la prima volta che vinciamo la prima partita e negli ultimi tre Europei non siamo mai andati oltre la fase a gironi, ha affermato Montella. Roberto Martinez, c.t. del Portogallo, ha lodato la resilienza e la determinazione del suo team, che ha mostrato una notevole capacità di rimonta nella partita precedente.

Belgio-Romania

Infine, alle 21, il Belgio affronterà la Romania su Raiuno, Sky Sport, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e in streaming su Rai Play, Sky Go e Now. Dopo la sconfitta contro la Slovacchia, il Belgio è chiamato a dimostrare il proprio valore per evitare un’eliminazione precoce. Siamo ancora padroni del nostro destino e possiamo ancora qualificarci per il turno successivo, ha dichiarato il difensore Vertonghen, invitando la squadra a mantenere la positività. Edward Iordanescu, c.t. della Romania, ha mostrato fiducia nei suoi giocatori, sottolineando la capacità del suo team di rompere gli schemi e di continuare sulla strada del successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *