Sono rimaste in otto a contendersi lo scettro di campione d’Europa

Il dato che fa più male, quantomeno si è italiani, è il fatto che tra le migliori otto nazionali d’Europa non ci sia più quella che nel 2021 si è aggiudicata il titolo. L’eliminazione dell’Italia ad opera della Svizzera è una ferita aperta per chissà quanto tempo, ma nel frattempo la competizione va avanti e per gli appassionati di calcio ci sarà l’opportunità di godere di altre partite d’alto livello. Magari sperando che anche i protagonisti più attesi inizino a regalare giocate importanti, con l’aumentare della posta in palio.

La prima cosa da fare è naturalmente prendere nota di quelle che saranno le gare dei quarti di finale.

Venerdì 5 luglio

Germania-Spagna Ore 18.00

Portogallo – Francia Ore 21.00

Sabato 6 luglio

Inghilterra-Svizzera ore 18.00

Olanda-Turchia Ore 21.00

Grande attesa, ovviamente, per la sfida tra tedeschi e spagnoli in un match che pone di fronte due tra le più importanti scuole calcistiche del Vecchio Continente. Un quarto di finale che, come si dice spesso, vale una finale anticipata, con un concetto che si riproporrà anche per un’eventuale semifinale in cui la vincente se la vedrà con chi avrà la meglio tra Portogallo e Francia.

Dall’altro del tabellone, esattamente dove manca l’Italia, ci sarebbe potuta essere la rivincita dell’ultima finale. Sarà, invece, la Svizzera dopo la lezione inflitta agli Azzurri a provare a scardinare la forza degli inglesi. Nell’altra semifinale c’è un Olanda-Turchia da cui verrà fuori la quarta semifinalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *