L’Italia torna a casa dopo una sconfitta pesante contro la Svizzera, segnando la fine del percorso azzurro agli Europei.

Gli Azzurri, reduci dalla vittoria del campionato europeo del 2021, hanno subito una sconfitta devastante contro la Svizzera, che ha dominato la partita sia fisicamente che tatticamente. Dopo aver superato il girone con difficoltà, la squadra di Spalletti sperava di trovare una svolta contro gli elvetici, ma ha invece affrontato un tracollo totale. L’Italia si è trovata in difficoltà per tutta la partita, mostrando gravi lacune fisiche, tattiche e psicologiche.

Il primo tempo è stato particolarmente imbarazzante per gli Azzurri, che hanno chiuso con un solo tiro a favore rispetto ai dieci della Svizzera. La ripresa non ha visto miglioramenti, con una formazione italiana priva di personalità e incapace di reagire. Nello stadio di Dortmund, dove l’Italia ha vinto il Mondiale nel 2006, Barella e compagni hanno mostrato una prestazione deludente che ha messo in evidenza la loro inadeguatezza.

L’ultimo successo della Svizzera contro l’Italia risaliva alle qualificazioni mondiali del 1993, ma questa volta Xhaka e compagni hanno dato una vera lezione agli Azzurri. La partita è stata decisa dai gol di Freuler al 37′ e Vargas al 46′, siglando un 2-0 che ha mandato l’Italia fuori dall’Europeo.

Progetto in discussione. Spalletti di più.

Il tabellino

Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Schar, Akanji, Rodriguez; Aebischer (46′ st Steffen), Freuler, Xhaka, Ndoye (33′ st Sierro); Rieder (26′ st Stergiou), Vargas (26′ st Zuber); Embolo (33′ st Duah). A disp.: Mvogo, Kobel, Elvedi, Zakaria, Okafor, Zesiger, Shaqiri, Jashari, Amodouni. All.: Yakin

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Mancini, Bastoni, Darmian (30′ st Cambiaso); Cristante (30′ st Pellegrini), Fagioli (41′ st Frattesi), Barella (19′ st Retegui); Chiesa, Scamacca, El Shaarawy (1′ st Zaccagni). A disp.: Meret, Vicario, Dimarco, Buongiorno, Gatti, Jorginho, Raspadori, Bellanova, Folorunsho. All.: Spalletti

Marcatori: 37′ Freuler (S), 1′ st Vargas (S)

Arbitro: Marciniak

Ammoniti: Barella, El Shaarawy, Mancini (I)

5 thoughts on “Euro 2024, sprofondo Azzurro

  1. Antonio ha detto:

    Italia senza talenti….squadra anomala e senza gioco….ricordava il Bari della scorsa stagione….meglio a casa , così abbiamo evitato ulteriori figure di m***a…..andate a mangiare i panzerotti campioni italiani

  2. Camillo pibiri ha detto:

    Gente troppo pagata non sanno cosa vuol dire sacrificio. Sono convinti.nel SETTANTA NON SAREBBERO STATI CONVOCATI NEANCHE COME RACATTAPALLE. UNO SCHIFFOOOO!!!

  3. Dario ha detto:

    Mancini lo ha capito molto prima degli altri!!! Con questa banda di bidoni solo figuracce

  4. Francesco ha detto:

    Benvenuti in Italia, ringraziamo le scuole calcio che invece di creare talenti e dare la possibilità di giocare a calcio ragazzi che davvero sono capaci portano avanti i figli di papi che hanno i soldini per pagare la retta mensile, comprare le migliori scarpette, le divise gli zaini e un buon procuratore.
    Una volta giocavano nelle giovanili chi era capace e si faceva a gara a cercare il talento ed era tutto gratuito.
    Hanno rovinato lo sport più bello del mondo sempre per portare avanti i raccomandati.

  5. Mario ha detto:

    Spalletti & Gravina, se avete un minimo di dignità dovete andarvene x sempre.
    Non è possibile che un allenatore che vede la propria squadra in difficoltà dai primi minuti non effettui cambi in mezzo al campo.
    Spalletti incapace. Responsabilità solo tua, dimettiti !!!!
    Cristante, fagioli, darmian, Pellegrini, mancini ma come si fa’ a scegliere giocatori del genere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *