Mercoledì sera l’Atalanta cercherà di strappare alla Juventus la Coppa Italia, nella finalissima di Roma, per coronare con un trofeo la crescita del club negli ultimi anni. Diventata stabilmente una compagine di dimensione europea, quella orobica vuole finalmente togliere un po’ di polvere dalla sua bacheca, chiusa da diversi decenni. L’Atalanta partecipa per la sesta volta all’ultimo atto della competizione, dopo le stagioni 1962-63, 1986-97, 1995-96, 2018-19 e 2020-21. La prima, quella targata 1963, è stata l’unica occasione che ha visto trionfare i bergamaschi. Quel 2 giugno, nello stadio milanese di San Siro, il 3-1 al Torino firmato da Angelo Domenghini (tripletta) regalò il trofeo alla Dea. Per il Paese era un momento particolare, per le ultime ore di vita di Papa Giovanni XXIII, spirato il giorno seguente. Riviviamo il tabellino di quella partita.


Domenghini portato in trionfo.


Milano, 2 giugno 1963, stadio San Siro, ore 16:30

Atalanta-Torino 3-1

Atalanta: Pizzaballa, Pesenti, Nodari, Veneri, Gardoni, Colombo, Domenghini, Nielsen, Calvanese, Mereghetti, Magistrelli. Allenatore: Paolo Tabanelli.

Torino: Vieri, Poletti, Buzzacchera, Bearzot, Lancioni, Rosato, Danova, Ferrini, Hitchens, Peirò, Crippa. Allenatore: Giacinto Ellena.

Arbitro: Sbardella (Roma).

Reti: 3°, 49° e 82° Domenghini, 84° Ferrini.

Note: 28.000 spettatori.


Fabio Ornano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *