La piattaforma che trasmette le gare di Serie A ha cambiato nuovamente i suoi piani di abbonamento

DAZN, la piattaforma dedicata alla trasmissione delle gare di Serie A e di altri eventi sportivi, ha recentemente annunciato modifiche ai suoi piani di abbonamento per la prossima stagione, coinvolgendo anche altre competizioni trasmesse sulla piattaforma.

Il pacchetto “Standard”, che prevede l’acquisto del pass annuale, avrà un costo di 299 euro, equivalenti a 24,91 euro al mese, da versare in un’unica soluzione. In alternativa, gli utenti potranno scegliere l’opzione mensile al costo di 40,99 euro al mese, con un aumento di un euro rispetto alla scorsa stagione. Esiste anche la possibilità di sottoscrivere il piano annuale con un pagamento rateale in 12 mesi, al prezzo di 30,99 euro al mese.

Con il piano Standard, gli abbonati potranno registrare fino a 6 dispositivi sull’App DAZN e guardare i contenuti su due di essi, purché siano connessi alla stessa rete. Questo pacchetto offre accesso a una vasta gamma di eventi sportivi, tra cui Serie A, Serie B, Liga, Europa League, il meglio della Conference League, le coppe inglesi (FA Cup e Carabao Cup), la Champions League femminile, nonché il basket (Serie A, Eurolega, Eurocup), NFL, boxe e i canali Eurosport HD 1 e HD 2.

Per poter usufruire della visione su due dispositivi connessi a reti diverse, sarà necessario un abbonamento “Plus”. Questo piano consente anche di registrare fino a 7 dispositivi. Con l’abbonamento annuale, il costo sarà di 449 euro, pagabili in un’unica soluzione, ovvero 37,41 euro al mese. Per l’opzione mensile, invece, si dovranno sborsare 55,99 euro al mese, sempre con un aumento di un euro rispetto alla stagione precedente. Nel caso si opti per il piano annuale con pagamento rateale, il costo mensile sarà di 45,99 euro.

In sintesi, DAZN ha apportato modifiche ai suoi piani tariffari per adattarsi alle esigenze degli abbonati e continuare a offrire una vasta copertura sportiva sulla propria piattaforma. Le nuove opzioni consentono agli utenti di selezionare la soluzione più adatta alle proprie preferenze e necessità.

DAZN si prepara ad affrontare la terza stagione consecutiva in cui trasmetterà tutte le partite del campionato di Serie A. Tuttavia, a differenza degli anni precedenti, i prezzi degli abbonamenti hanno subito un significativo aumento. Nell’estate del 2021, gli appassionati avevano l’opportunità di sottoscrivere un abbonamento al prezzo di 10 euro al mese per i primi due mesi, seguito da un costo di 19,99 euro al mese per tutto l’anno. Anche i clienti già iscritti sono stati coinvolti nell’aumento dei prezzi, pagando 19,99 euro al mese per 14 mesi.

Per la stagione successiva, ovvero quella 2022-2023, i costi degli abbonamenti sono ulteriormente cresciuti. Il pacchetto base è passato a 29,99 euro mensili, rappresentando un significativo aumento rispetto al precedente. Coloro che desideravano avere la possibilità di visualizzare contenuti su due dispositivi non connessi alla stessa rete internet, hanno dovuto sostenere un costo ancora più elevato, pari a 39,99 euro al mese.

Queste modifiche tariffarie rappresentano un’importante scelta da parte di DAZN, che ha avuto l’effetto di sollevare alcune critiche e reazioni da parte dei fan e degli abbonati, i quali hanno notato un considerevole incremento dei costi rispetto al passato.

1 thoughts on “DAZN aumenta ancora i prezzi: ecco il nuovo listino

  1. Andrea ha detto:

    Era già un prezzo alto prima, ora insostenibile rinunciamo dzan tieniti il calcio noi i soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *